IPv6: istruzioni per l’uso
Il corso fornisce una descrizione approfondita del protocollo IPv6 e dei protocolli ad esso associati. Sono inoltre descritti i meccanismi utilizzati per consentire la coesistenza tra IPv4 ed IPv6. Le attività didattiche teoriche sono affiancate da una consistente attività pratica di configurazione effettuata sui laboratori IPv6 di Reiss Romoli.

Data del corso
30 Giugno 1-2-3 Luglio

(Il corso si svolgerà interamente online)

Agenda (4 giorni)

Primo giorno: orario 9.00 – 13.00

Introduzione:

  • Limitazioni di IPv4 e motivazioni per il passaggio ad IPv6
  • Principali caratteristiche di IPv6
  • Politiche di allocazione degli indirizzi IPv6: IANA, RIR e LIR
  • Politiche RIPE di allocazione degli indirizzi IPv6
  • Rapporti con RIPE e richiesta dei prefissi IPv6.

Il protocollo IP versione 6:

  • Formato dell’intestazione e Next-Headers
  • Spazio di indirizzamento unicast, multicast e anycast
  • Prefissi IPv6 e loro allocazione
  • Indirizzi global, link local, unique local, multicast.
  • Definizione di piani di indirizzamento IPv6
  • Esempi di pianificazione dell’indirizzamento IPv6: rete Enterprise e rete ISP
Secondo giorno: orario 9.00 – 13.00

Il protocollo ICMPv6:

  • Neighbor & Router Discovery
  • Diagnostica e address management
  • Autoconfiguration
    • Modalità stateless
    • Modalità stateful (DHCPv6)
    • Stateless DHCPv6 (DHCPv6-lite)
  • Selezione del source e destination address negli host
  • Prefix delegation
Secondo giorno: orario 14.00 – 17.00
  • Laboratorio:
    • Utilizzo, configurazione e verifica di PC windows per IPv6
    • Verifica dei parametri di default configurati sul PC
    • Configurazione del DNS
    • Ping/trace ed accesso a servizi su server IPv6 only e dual stack
    • Visualizzazione ed analisi di protocollo degli scambi di pacchetti con wireshark
    • Alterazione delle policy table per modificare i percorsi di reteP
Terzo giorno: orario 9.00 – 13.00

I principali protocolli di routing IGP in IPv6:

  • OSPFv3
  • IS-IS per IPv6
  • Routing IPv6 con Multiprotocol BGP
Terzo giorno: orario 14.00 – 17.00
  • laboratorio:
    • Configurazione di una rete con OSPFv3
    • Configurazione di BGP per IPv6
Quarto giorno: orario 9.00 – 13.00

Il DNS per IPv6:

  • Differenze nel DNS ed IPv6 Resource Record
  • AAAA glue e Recursive DNS Servers
  • Il problema del IPv6 brokenness ed il DNS whitelisting
  • Modalità di configurazione del DNS per gli Host
  • Esempio di configurazione di un Name Server: BIND 9.0.

Meccanismi di transizione verso IPv6:

  • Dual Stack
  • Tunnelling statico ed automatico
  • Tunnel Broker, 6rd
  • Modello 6PE (cenni)
  • Dual Stack-lite (DS-lite)
  • NAT64/DN64

Obiettivi

Al termine del corso i partecipanti:

  • conosceranno nel dettaglio il funzionamento del protocollo IPv6
  • saranno in grado di pianificare un piano di indirizzamento IPv6 sia in reti Enterprise che ISP
  • sapranno ottimizzare il comportamento di IPv6 sugli host
  • sapranno configurare il routing IPv6 su apparati Cisco.

Destinatari

Amministratori e tecnici di rete (End-User, Internet Service Provider, rivenditori di apparati e società di consulenza), responsabili della progettazione, dell’installazione, dell’amministrazione e del troubleshooting di reti IP in ambiente ISP.

Prerequisiti

Buona conoscenza dell’architettura di comunicazione TCP/IP  dei principli protocolli di routing dinamici. Per trarre il massimo beneficio dalle consistenti attività di laboratorio è utile possedere competenze di carattere pratico/operativo sulla configurazione di apparati Cisco (*).

(*) In caso di interesse, le esercitazioni possono essere eseguite utilizzando apparati Juniper oppure in ambiente misto Cisco/Juniper.